Every content of this website is exclusive and private property of crescerÈarte - Do not use without permission

 Il contenuto di questo sito é proprietá esclusiva e riservata di crescerÈarte - Non utilizzare senza permesso

Jokainen verkkopalvelun sisällöstä on crescerÈarten yksinoikeusta ja yksityisomaisuutta - Älä käytä ilman lupaa

"MIX" laboratory @ Aldo Moro primary school

November 11, 2015

(EN) November 2015: at Aldo Moro’s Primary School (Osio Sotto, Bergamo, Italy), took place a two-days tailor-made workshop for 3rd grade children (8 y.o.) from 3°A class, in collaboration with their teacher Antonella Amendola.

The laboratory has been organized by taking in account the study plan of the year, to let the experience be more complete and understandable.

The main goal was to teach the pupils about Sculpture: what is it? Which features has it? How to recognize and approach tridimensionality?
They had, as first thing, to choose some objects among lots of different recycled materials (lids, pencils, boxes, textiles…). No matter what.
As a second task, they had to draw the object they could have built with those materials and than to build it. The aim was to let them struggle with the transposition of a bi-dimensional project to a tridimensional object.

Finally, they found a title for their little “sculptures” and we set up the classroom as a gallery to exhibit the works, of course taking in account the 360° visibility of any object. 

They called the exhibition “MIX”, and we invited the kids from another class to visit our little pop-up gallery. They had a really great time all together, explaining their works and commenting the others, making comparizations and sharing ideas.

I can find myself absolutely satisfied about the results: the children understood everything an their approach was committed and interested.

It’s always better to learn while having fun!
 

 

(IT) Novembre 2015: nella Scuola Elementare Aldo Moro di Osio Sotto  (Bergamo) è stato organizzato un laboratorio CresceE’arte per la classe 3°A, con la collaborazione della loro maestra Antonella Amendola.

Il laboratorio è stato organizzato tenendo conto del programma di studi che le maestre hanno prefissato ad inizio anno scolastico, per far si che l’esperienza potesse connettersi al meglio con ciò che i bambini avevano già appreso da altre materie.

Il tema principale era di poter far comprendere ai bambini il concetto di Scultura: cos’è? Che caratteristiche ha? Come fare a riconoscerla e come approcciarvicisi?
Come prima richiesta, hanno dovuto scegliere alcuni oggetti tra tanti differenti materiali di riciclo che abbiamo loro fornito (matite, tappi, scatole, tessuti…). 
Come seconda richiesta, hanno dovuto dapprima disegnare il progetto che avrebbero voluto realizzare, per poi realizzarlo realmente con i materiali in loro possesso. Lo scopo è di farli riflettere sulla trasposizione di un progetto bidimensionale in un oggetto tridimensionale.

Alla fine, hanno scelto un titolo per le loro piccole “sculture” e abbiamo allestito la classe come fosse una galleria d’arte. Nella disposizione dei tavoli abbiamo tenuto conto della tridimensionalità dello spazio e degli oggetti stessi, i quali vanno osservati a 360° (tutto tondo).

Hanno deciso di intitolare l’esposizione “MIX”, ed insieme abbiamo invitato i bambini della classe adiacente per mostrar loro questa piccola galleria pop-up. I bambini si sono divertiti moltissimo a dare spiegazioni sui propri lavori e a commentare quelli degli altri, confrontando idee ed intuizioni.

Mi trovo estremamente soddisfatta del risultato ottenuto: i bambini hanno capito tutto e si sono dimostrati molto attenti, disponibili e vogliosi di fare.

E’ sempre meglio imparare divertendosi!

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload